martedì 29 aprile 2008

Nuova strage a Gaza... BASTA!!!


Basta!!!! Israele continua a bombardare la striscia di Gaza, ieri per uccidere un militante di Hamas, hanno bombardato una casa: 7 morti, di cui 4 bambini entro i 6 anni, non so quanti feriti... come se in Italia per prendere... che so io... Provenzano, avessero gettato una bomba su Corleone... una vergogna che continua imperterrita sotto gli occhi del mondo, troppo impegnato ad occuparsi di ciò che viene indicato dalle armi di "distrazione di massa" come prioritario... come se non fosse prioritario ricondurre alla ragionevolezza uno stato che da sempre perpetra crimini gravissimi ai danni di un popolo maltrattato, impoverito, rinchiuso come quello palestinese... che da sempre se ne fotte delle risoluzioni ONU (mi pare circa 72 dal 1951 al 2002)... io mi vergogno... profondamente... e mi indigno...

VERGOGNA!!!!

giovedì 24 aprile 2008

Colloquio con il giudice... ed altro...



Eccomi qui... Colloquio con il giudice: ultimo passo! Compiuto... ma non sarà l'ultimo... Con un preavviso di due giorni, ecco finalmente l'incontro decisivo: giovedì 24 ore 9. Lui è accogliente e disponibile... così è più facile raccontargli della nostra vicenda... inavvertitamente, amiche ed amici, siamo rimasti incinti... ecco l'ho detto! sono quasi tre mesi che mi tengo questo segreto... all'inizio drammatico, poi via via sempre più accettato, forse da oggi in poi accolto con un po' più di dolcezza e di pace. Spero di non urtare la sensibilità di nessuno, se vi dico che è una gravidanza non cercata e non desiderata: noi avevamo scelto l'adozione, come tutti o come molti, come un ripiego... ma poi dentro di noi sono cambiate tante cose... e quella è diventata la NOSTRA strada... sentivamo di essere fatti per questo... anche la nostra disponibilità è via via maturata: da un bimbo piccolo piccolo a due bimbi nella fascia 3-7 anni... Quindi, forse, potete immaginare lo choc di questa scoperta e soprattutto del constatare che procedeva regolarmente, a differenza del passato... è stato il periodo più duro... non mi riusciva (e non mi riesce) di abbandonare il mio bimbo di cuore... contavo di dirvi la mia storia più avanti... superato lo scoglio dell'amniocentesi e soprattutto chiarito il futuro del nostro percorso adottivo... Ma oggi almeno sul secondo sappiamo qualcosa di più e allora mi sento libera di espormi, non voglio più nascondermi.

Il giudice, dicevo, è stato molto, molto accogliente e disponibile... ci ha ascoltato e ha capito... è meravigliosa la sensazione di essere "visti", proprio per chi si è, e non come "numeri" di protocollo. Abbiamo firmato la sospensione della pratica fino alla nascita: poi daremo tempestiva comunicazione e ci rivedremo per valutare come proseguire. Probabilmente vorranno farci interrompere e poi ricominciare da capo... ma mi giocherò ogni carta che ho, per ottenere qualche mese di sospensione e poi un aggiornamento con i servizi, ma senza rifare tutto. Quanto poi alla questione a noi così cara... lui ci dice "beh, poi avrete il vantaggio di poter adottare un bimbo molto piccolo"... VANTAGGIO??? Gli spieghiamo che noi desideriamo dare disponibilità dai 3 ai 7 anni... e lui, incredibilmente, ci dice come ci ha già detto un paio di giorni fa la psico: non c'è ragione per non portare avanti questa vostra disponibilità. Ma come? e il vincolo di primogenitura? Lui sostiene che per lo più sono i genitori che lo vogliono e che comunque ha una sua ragione (l'equilibrio e tutte le cose che ben sappiamo), ma che si può anche procedere nella nostra direzione...
Che dirvi?? è grazie a questa apertura che oggi mi sento serena, che so che ora è mio dovere occuparmi del mio secondogenito (anzi, sicuramente la mia secondogenita ) e che presto comincerò anche a gioirne profondamente... ma ogni centimetro di me esulta perchè ho la certezza che avrò entrambi i figli che albergano nel mio cuore...

N.B.: un grazie di cuore alle amiche che in questi duri mesi mi hanno confortato... per come e per quanto io l'abbia permesso loro...

mercoledì 23 aprile 2008

Earth Day



Ieri è stata la giornata della Terra... continuo a leggere i soliti consigli sui piccoli gesti domestici che possono fare la differenza: spegnere la luce quando si esce da una stanza; non lasciare rubinetti aperti; preferire la doccia al bagno per risparmiare fino a 100 litri d’acqua; non bollire l’acqua più del necessario; non lasciare elettrodomestici in stand-by; preferire lavaggi a pieno carico. A
ben pensarci mia mamma mi ha sempre detto le stesse cose, anche quando la coscienza ambientalista non era così di moda... semplicemente per combattere lo spreco!

martedì 22 aprile 2008

La chiamata...

Ebbene sì, stamattina alle 8.10 riceviamo la telefonata della Carlino... possiamo andare al Tribunale giovedì alle 9?? Max ancora addormentato risponde un paio di sì, poi mi chiede e io per fortuna ero ancora a letto (eh sì, stamattina poltrivamo!)... stavo per svenire... Ma come? La psico ci ha detto che potevano leggerci la relazione a metà maggio che "tanto prima della fine di maggio non ci avrebbero chiamato"... così le telefono d'urgenza e non solo per la relazione... lei gentilissima come sempre ci fissa un appuntamento volante a mezzogiorno e mezzo... MEZZOGIORNO DI FUOCO! Così andiamo... ci dice che il tribunale tende a chiamare rapidamente le coppie le cui relazioni sono molto positive... mesti le diciamo, lei si stupisce tantissimo... è contenta ma al tempo stesso le dispiace: ci vedeva già con i nostri bimbi africani!! E anche noi... Ci dice quello che sapevamo, che temevamo... dovremo rifare tutto, con tempi che a me sembrano un insulto... ma è assolutamente sulla nostra lunghezza d'onda sulla questione che a noi sta più a cuore e, pur non potendo garantirci che andrà come desideriamo, ci ha detto che si sente di poterlo sostenere... e che comunque è da un po' di tempo che tentano di far passare l'idea con il Tribunale... Questo non affievolisce il mio dolore, ma mi rende serena in prospettiva... E ora affrontiamo quest'ultima prova! Ho ancora la speranza di una sospensione temporanea e non di un'interruzione... ci risentiremo... più avanti, quando il dolore sarà meno sordo, ci faremo leggere la relazione, ora no, sarebbe un colpo troppo grosso al mio già fragile equilibrio...

domenica 20 aprile 2008

MSN a pagamento...

gira una mail che dice così:

" importante!!!!A partire dal primo di agosto msn diventerà a pagamento a meno che non invii questa e-mail ad almeno 18 membri della tua lista di contatti. NON E' UNO SCHERZO!! (guarda su www.msn.com ). Dal momento in cui avrai inviato questa e-mail a 18 persone la tua icona (il pupazzetto) diventerà blu."

bene... è una BUFALA!!!

guardate qui: http://attivissimo.blogspot.com/2005/10/msn-si-paga.html

giovedì 17 aprile 2008

Dedicato a Mario Biondi


E' da un po' che ci penso... lui è un grande, il suo concerto ci ha fatto un immenso e puro piacere, musica e voce indimenticabili... e poi This is what you are è per me una delle più belle canzoni di tutti i tempi (insieme a Forbidden Colours di David Sylvian, ovviamente...), così bella che ogni volta che l'ascolto (e l'ascolto davvero tantissimo) mi tocca dentro e mi emoziona... e poi c'è un pezzo di tromba ineguagliabile!! Così ecco il testo...

THIS IS WHAT YOU ARE


Take me up and let me down
Hold me when I'm sad
Take my eyes to look around
Take my ears to listen to the stars
This is what you are
Knock me down Knock me out
Make me feel shy
But when you hold me in your arms
I can just forget the tears I've cried
This is what you are
Write your number on my wall
It's all you gotta do
Carve your shadow on my soul even when you break my heart in two
This is what you are
lala
This is what you are

sha la la

Take me up and let me down
Hold me when I'm sad
Take my eyes to look around
Take my ears to listen to the stars
This is what you are
Knock me down knock me out
Make me feel shy
But when you hold me in your arms
I can just forget the tears I've cried
This is what you are
say ah ah
This is what you are
lala
This is what you are

sha la la

... questa è un'ottima colonna sonora per momenti importanti, per questo lo dedico a chi so io...

lunedì 14 aprile 2008

Elezioni: risultati...


... ovvero un buco nero...

domenica 13 aprile 2008

sabato 12 aprile 2008

Viva Zapatero!


Mentre qui mi si sta già rivoltando lo stomaco all'idea di andare a votare, nauseata dalla legge elettorale che si è fatta beffe di un referendum popolare, amareggiata da una campagna elettorale all'insegna di tutti gli "ismi" che mi possono venire in mente (qualunquismo, populismo...)... ecco uno squarcio di luce nel telegiornale di mezzogiorno... Zapatero ha giurato per il suo secondo mandato e ha comunicato i ministri del suo governo: 9 donne e 8 uomini!!! E non per ministeri senza portafoglio come si fa qui nel BelPaese... persino il ministro della Difesa è una donna!
Ora io con gli spagnoli ce l'ho da tempo immemore per la stupidaggine efferata della corrida e di tutte le altre "feste" in cui massacrano animali (capre, polli, ecc.): ho sempre pensato che un popolo che si diletta con questo genere di cose non può avere tanto senso civico... eppure loro hanno generato Zapatero, lo hanno eletto e ora rieletto. Noi non facciamo le corride, ma il nostro parlamento è una vergogna, anzi LA vergogna. Il marito dice che a seconda di come andranno le cose, sarebbe disponibile a trasferirsi in Spagna... potrebbe non essere una cattiva idea! Come è la legge sull'adozione in Spagna???

giovedì 10 aprile 2008

Ecce Senegal!!


Finalmenteeeeeeeee!! La cicogna del Senegal ha ritrovato la via di casa... le coordinate hanno funzionato... da oggi Pier e Daniela sono genitori di un cucciolo nato il 30 dicembre 2007 a Dakar, Joseph Omar... e tra una settimana saranno finalmente insieme!! Che gioia indescrivibile!! Un abbraccio forte e grande... come il vostro cuore, che ha retto a questi lunghissimi 14 mesi finali!

martedì 8 aprile 2008

Occhio alle bufale...

Ricevo oggi questa mail dal sito www.ildialogo.org e, siccome io stessa avevo divulgato questa notizia, ora divulgo anche questa denuncia di bufala.


Ci permettiamo di scrivere eccezzionalmente a tutti gli iscritti alle nostre mailing list per segnalare che continuano a girare in Internet email palesemente truffaldine riguardo alla modalità di espressione del voto alle oramai prossime elezioni politiche del 13-14 aprile.

La questione riguarda coloro che, scontenti di come vanno le cose, hanno deciso di votare scheda bianca o nulla o di non andare proprio a votare. In queste email si invita tutte queste persone ad andare ai seggi e mettere in atto un comportamento che viene presentato come legittimo, quello di rifiutare la scheda e di far mettere a verbale il perchè del rifiuto, ma che legittimo non è. Viene poi detto che il voto bianco o nullo andrebbe a favore di chi prenderà più voti. Niente di più falso.

Anche la legge "porcellum" voluta dal governo di destra del 2005, prevede che per il calcolo delle percentuali, per l'assegnazione dei seggi e per il calcolo degli sbarramenti, vengano considerati solo ed esclusivamente i VOTI VALIDI, con l'esclusione quindi dei voti bianchi e nulli. Il voto bianco e nullo ha come unico effetto quello di far abbassare la quantità di VOTI VALIDI necessari per raggiungere i quorum di sbarramento.

Inoltre non è prevista da alcuna norma la possibilità di recarsi al seggio per rifiutare la scheda facendo mettere a verbale una propria dichiarazione sul perchè del rifiuto. I reclami di cui si parla nella legge elettorale possono riguardare solo ed esclusivamente il corretto svolgimento delle operazioni elettorali (timbratura delle schede, accertamento della identità degli elettori, spoglio dei voti ecc) e non certo la messa in discussione della legge elettorale stessa che deve essere fatta con ricorsi specifici all'ordinamento giudiziario.

Rifiutare la scheda e chiedere di mettere a verbale una propria dichiarazione si configura invece come TURBATIVA DEL CORRETTO SVOLGIMENTO delle operazioni di voto (art. 44 D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361) dando la possibilità al presidente di far intervenire la forza pubblica per il ripristino del corretto svolgimento delle operazioni di voto.

A noi sembra del tutto evidente che ci sia il tentativo di creare turbamento delle elezioni inducendo gli elettori a mettere in atto comportamenti non corretti sul piano del rispetto delle regole, DANDO LA POSSIBILITA' DI MILITARIZZARE IL VOTO. E' anche del tutto evidente chi può trarre vantaggio dal turbamento delle elezioni.

Invitiamo quindi tutti i nostri lettori a non cadere nelle "bufale internettiane sul non voto" e a vigilare attentamente sullo svolgimento delle elezioni perchè la democrazia non c'è l'ha regalata nessuno. Ognuno voti secondo coscienza senza bisogno di dare adito a turbative che vanno ad esclusivo vantaggio di chi vuole stracciare la democrazia.

Per chi volesse leggere il testo integrale delle leggi elettorali vigenti può scaricarlo dal sito della Camera dei Deputati al seguente indirizzo:

http://www.camera.it/files/pdf/documenti/MANUALE_11marzo2008.pdf

La redazione

venerdì 4 aprile 2008

Telefoni Sirio

Informazione di servizio:

se avete ancora i vecchi telefoni Sirio della Telecom, potete telefonare al 187 e dire che desiderate restituirlo. Vi diranno che Telecom non li ritira più: dovreste spendere voi per mandare il pacco e loro per rottamarlo. Però da quel giorno (o da lì a una settimana) sospenderanno il vostro canone di noleggio che non dovrete mai più pagare e potrete tenervi il cimelio storico.

giovedì 3 aprile 2008

Genitori sì, complici no


Penso possa valere la pena diffondere questa informazione, almeno per sapere, poi ognuno in coscienza farà ciò che crede...

ecco il link in cui si raccolgono le firme:
http://www.genitorisicomplicino.org/

sempre qui potete downloadare il manifesto con le informazioni di approfondimento.

ed ecco un riepilogo tratto liberamente dal sito:

"Si tratta di una campagna promossa da diversi attori contro le politiche demografiche autoritarie della Repubblica Popolare Cinese: si tratta di politiche che prevedono gli aborti selettivi di genere (quasi sempre contro le bambine) e la legge del figlio unico. L’abolizione per legge dei fratelli e delle sorelle, la violenta ingerenza nei progetti di vita e familiari imposti dallo stato autoritario rappresentano il massimo dell’abominio: soprattutto perché sublimano l’idea stessa di prevaricazione dello Stato sull’individuo e sui suoi diritti fondamentali. Contro questo avviene spesso nella colpevole e interessata indifferenza del mondo occidentale attraverso l’ipocrita scusa della «non ingerenza nelle questioni interne». Ma di questione interna non si tratta, riguardando la sfera dei diritti universali e inviolabili dell’uomo. La mobilitazione parte dalla richiesta di moratoria a tempo illimitato da parte dell’Italia delle adozioni internazionali di bambine e bambini cinesi, proprio per non trasformare un atto d’amore in complicità con queste violazioni dittatoriali dei diritti dei bambini stessi e delle loro famiglie."

Forse vale la pena ricordare con la Cina non detiene l'esclusiva di questo genere di politiche (mentre della legge del figlio unico, sì!)... anche in India si assiste impotenti ad aborti selettivi di genere

martedì 1 aprile 2008

Punti di vista...


Aneddoto, dalla Signora D.A. (Ontario, Canada):

"Quando mia figlia aveva quattro anni, durante una passeggiata nella nostra cittadina dove, all'epoca, non incontravamo mai persone di ascendenza africana, abbiamo visto venire verso di noi un bell'uomo, di statura molto alta, dai lineamenti africani, con la pelle quasi color dell'ebano. Dopo esserci incrociati e quando si è trovato qualche passo dietro a noi, mia figlia mi ha chiesto se pensavo che fosse un olandese. Ero sorpresa dalla domanda: non avevo visto che lineamenti africani e una pelle di colore molto scuro. 'Perchè pensi che sia olandese?' le chiesi. 'Bè, ' mi dice, 'perchè porta gli zoccoli.' Mi volto indietro e, in effetti, il giovanotto portava gli zoccoli. La cosa mi ha riscaldato il cuore."

tratto da Tahar Ben Jelloun, Il razzismo spiegato a mia figlia (2005).