domenica 30 novembre 2008

Social card: quanto ci costa???




La Social Card.. non faccio commenti sul fatto che bisogna andare a ritirarla alle Poste, luogo pubblico dove il dignitoso anonimato è un optional, nè commento che valga la bellezza di 40,00€ al mese per persone con reddito pari o inferiore a 6.000,00 € annui, che se uno è pensionato è già vergognoso, ma se uno è un nucleo con un bimbo inferiore ai 3 anni di età vorrei sapere come fa se non ruba!, nè commenterò il fatto che questi fortunati potranno utilizzare la card per pagare le bollette della luce e del gas, oltre che per acquistare e/o ricevere sconti nei negozi convenzionati, così, tanto per autodenunciare la propria miseria in qualche altro luogo, nè infine commenterò che grazie a questo importante contributo, gli italiani sì, potranno non cambiare il proprio stile di vita, perchè si sa che la sinistra fa del pessimismo, mentre ci vuole ottimismo per rilanciare i consumi!! Non denaro contante, ma ottimismo... infatti oggi ho fatto il pieno di diesel e poi al benzinaio ho dato tanto bell'ottimismo, mica 100,00 €!! E domani vado a fare la spesa con una manciata di ottimismo.. No, non commenterò tutto questo.

Voglio solo fare un piccolo ed insignificante commento o riflessione: ma i soldi costati per inventare, progettare, produrre e distribuire la Social Card (senza parlare di quelli che serviranno per smaltirla), non potevano andare direttamente, insieme ai risolutivi 40,00 € al mese, nelle tasche delle persone meno fortunate? insomma MA QUANTO CI COSTA???

2 commenti:

Giugioni ha detto...

Ci riflettevo anche io.Stavo provando a cercare informazioni sui costi "tecnici" della Social Card: quanti soldi ci vorranno per produrle e per inviarle? Soldi che, come scrivi anche tu, potevano aggiunti alle 40 euro caricandole direttamente nelle pensioni...

Martina ha detto...

Moltissimo!!!Guardate la puntata di Report di ieri sera.. rimarrete sconvolti!!