giovedì 24 aprile 2008

Colloquio con il giudice... ed altro...



Eccomi qui... Colloquio con il giudice: ultimo passo! Compiuto... ma non sarà l'ultimo... Con un preavviso di due giorni, ecco finalmente l'incontro decisivo: giovedì 24 ore 9. Lui è accogliente e disponibile... così è più facile raccontargli della nostra vicenda... inavvertitamente, amiche ed amici, siamo rimasti incinti... ecco l'ho detto! sono quasi tre mesi che mi tengo questo segreto... all'inizio drammatico, poi via via sempre più accettato, forse da oggi in poi accolto con un po' più di dolcezza e di pace. Spero di non urtare la sensibilità di nessuno, se vi dico che è una gravidanza non cercata e non desiderata: noi avevamo scelto l'adozione, come tutti o come molti, come un ripiego... ma poi dentro di noi sono cambiate tante cose... e quella è diventata la NOSTRA strada... sentivamo di essere fatti per questo... anche la nostra disponibilità è via via maturata: da un bimbo piccolo piccolo a due bimbi nella fascia 3-7 anni... Quindi, forse, potete immaginare lo choc di questa scoperta e soprattutto del constatare che procedeva regolarmente, a differenza del passato... è stato il periodo più duro... non mi riusciva (e non mi riesce) di abbandonare il mio bimbo di cuore... contavo di dirvi la mia storia più avanti... superato lo scoglio dell'amniocentesi e soprattutto chiarito il futuro del nostro percorso adottivo... Ma oggi almeno sul secondo sappiamo qualcosa di più e allora mi sento libera di espormi, non voglio più nascondermi.

Il giudice, dicevo, è stato molto, molto accogliente e disponibile... ci ha ascoltato e ha capito... è meravigliosa la sensazione di essere "visti", proprio per chi si è, e non come "numeri" di protocollo. Abbiamo firmato la sospensione della pratica fino alla nascita: poi daremo tempestiva comunicazione e ci rivedremo per valutare come proseguire. Probabilmente vorranno farci interrompere e poi ricominciare da capo... ma mi giocherò ogni carta che ho, per ottenere qualche mese di sospensione e poi un aggiornamento con i servizi, ma senza rifare tutto. Quanto poi alla questione a noi così cara... lui ci dice "beh, poi avrete il vantaggio di poter adottare un bimbo molto piccolo"... VANTAGGIO??? Gli spieghiamo che noi desideriamo dare disponibilità dai 3 ai 7 anni... e lui, incredibilmente, ci dice come ci ha già detto un paio di giorni fa la psico: non c'è ragione per non portare avanti questa vostra disponibilità. Ma come? e il vincolo di primogenitura? Lui sostiene che per lo più sono i genitori che lo vogliono e che comunque ha una sua ragione (l'equilibrio e tutte le cose che ben sappiamo), ma che si può anche procedere nella nostra direzione...
Che dirvi?? è grazie a questa apertura che oggi mi sento serena, che so che ora è mio dovere occuparmi del mio secondogenito (anzi, sicuramente la mia secondogenita ) e che presto comincerò anche a gioirne profondamente... ma ogni centimetro di me esulta perchè ho la certezza che avrò entrambi i figli che albergano nel mio cuore...

N.B.: un grazie di cuore alle amiche che in questi duri mesi mi hanno confortato... per come e per quanto io l'abbia permesso loro...

6 commenti:

Anonimo ha detto...

didi cara, ottobre è un bel mese, c'è il vostro anniversario di matrimonio e il mio compleanno......ricordatelo hi hi hi hi

Didi ha detto...

Acc... non ti sei firmata!! Sei Barbara? Sei Maurina?

baeti ha detto...

Io non sono e se Maurina è chi penso ha appena compiuto gli anni per cui non è nemmeno lei...Sarà mica già la pupa che manda dei messaggi da laggiù????? Cresci piccola, cresci: il mondo non è poi così male, basta guardarlo con occhi da...struzzo!
E il mio compleanno è il 21 NOVEMBRE!!!

Didi ha detto...

No, infatti... Maurizia non è, pensavo ad un'amica genovese, ma ieri ho scoperto l'arcano: è Insu!

pmor ha detto...

ricordo che c'è stato un momento in cui io e mia moglie, pur sapendo di non poter avere figli, abbiamo iniziato a usare precauzioni...è stato quando ci hanno detto che c'era una bimba di due anni ad aspettarci, in India...da quel giorno, e per un anno e mezzo (i tempi della burocrazia sanno essere crudeli) abbiamo sperato in cuor nostro, oltre che di partire quanto prima, di non procreare.. perché questo avrebbe potuto allontanarci, paradossalmente, da nostra figlia... posso immaginare lo choc, ma soprattutto ora ti auguro che il tuo cuore possa partorire di fratelli speciali... passerò di qui spesso per sentire le novità. un abbraccio

Didi ha detto...

Grazie, Pmor!! spero di portare avanti tutte e due le gravidanze, questo è ciò che desidero... Sì, passa quando vuoi...sei il benvenuto!