sabato 12 aprile 2008

Viva Zapatero!


Mentre qui mi si sta già rivoltando lo stomaco all'idea di andare a votare, nauseata dalla legge elettorale che si è fatta beffe di un referendum popolare, amareggiata da una campagna elettorale all'insegna di tutti gli "ismi" che mi possono venire in mente (qualunquismo, populismo...)... ecco uno squarcio di luce nel telegiornale di mezzogiorno... Zapatero ha giurato per il suo secondo mandato e ha comunicato i ministri del suo governo: 9 donne e 8 uomini!!! E non per ministeri senza portafoglio come si fa qui nel BelPaese... persino il ministro della Difesa è una donna!
Ora io con gli spagnoli ce l'ho da tempo immemore per la stupidaggine efferata della corrida e di tutte le altre "feste" in cui massacrano animali (capre, polli, ecc.): ho sempre pensato che un popolo che si diletta con questo genere di cose non può avere tanto senso civico... eppure loro hanno generato Zapatero, lo hanno eletto e ora rieletto. Noi non facciamo le corride, ma il nostro parlamento è una vergogna, anzi LA vergogna. Il marito dice che a seconda di come andranno le cose, sarebbe disponibile a trasferirsi in Spagna... potrebbe non essere una cattiva idea! Come è la legge sull'adozione in Spagna???

2 commenti:

baeti ha detto...

Oggi ho votato...e siccome tutti si sono prodigati nel fare mille promesse io...li ho votati tutti! E se da martedì non pagherete più bolli, ici, irap, mutui, tasse, rette,...sarà un pochino merito mio! Qualcuno però ha insinuato che così non funziona...

Marta ha detto...

W ZAPATERO SIEMPRE!!
prenoto una doppia nella fazenda....
baci